Medicina, morto Olivieri: cordoglio della Regione Basilicata

MeteoWeb

“L’intera comunità lucana” è rimasta colpita dalla morte, avvenuta ieri, del professor Ignazio Olivieri, past president della Società italiana di reumatologia – che aveva guidato dal 2014 al 2016 – e direttore dell’unita’ operativa complessa di reumatologia dell’ospedale “San Carlo” di Potenza.

Olivieri, che aveva 64 anni ed era malato da tempo, si era laureato e specializzato nell’Universita’ di Pisa, aveva raggiunto la notorieta’ internazionale per l’importanza delle sue ricerche nel campo della reumatologia ed era considerato fra i migliori esperti a livello mondiale della “sindrome di Behcet”.

Il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, ha definito Olivieri “un eccellente professionista, ma anche un uomo di grande sensibilità e umanita’“, spiegando che “lascia un vuoto incolmabile. Da Ignazio Olivieri – ha concluso – tutti dovremmo prendere esempio”. Secondo il presidente del consiglio regionale lucano, Francesco Mollica, “sarebbe giusto e opportuno intitolare a lui l’Istituto reumatologico lucano, che speriamo possa ottenere presto il riconoscimento di Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico, l’obiettivo a cui aveva tanto lavorato”.