Protezione civile, Stylianides: “Prevenire è meglio che curare”

MeteoWeb

“Nell’ultimo anno abbiamo assistito a diverse emergenze e disastri in tutto il mondo. I terremoti dello scorso anno in Italia hanno causato quasi 300 vittime. Lo scorso mese gli incendi boschivi in Portogallo hanno causato almeno 64 morti. Ieri mattina un edificio e’ crollato vicino Napoli e otto persone sono disperse. Ogni minuto dobbiamo affrontare un disastro naturale o un incidente. Queste perdite tragiche di vite nei nostri Paesi cosi’ sviluppati sottolineano che siamo tutti vulnerabili ai rischi di disastri e che pertanto prevenire e’ meglio che curare”.

Lo ha detto Christos Stylianides, commissario europeo alla Protezione civile, nel suo intervento al convegno in corso a Padova “Protezione civile in Italia e in Europa. Dalla Prevenzione alla Ricostruzione”. “L’unione Europea – ha aggiunto – è sempre pronta ad aiutare con il suo Centro di coordinamento per la risposta all’emergenza che funziona 24 ore su 24, pronto a intervenire in qualsiasi momento. Questo e’ il vero significato dell’Unione e della solidarietà europea. La Protezione civile italiana si distingue perché offre aiuto quando necessario, e l’Italia in questo settore dà l’esempio a tutti”. Stylianides è intervenuto anche sulla polemica sul cambiamento climatico: “L’Europa continuerà ad essere in prima linea contro il cambiamento climatico, indipendentemente da chi non capisce che questa è una minaccia per tutto il pianeta”.