Sri Lanka, batteria del cellulare prende fuoco in volo: l’equipaggio evita un disastro aereo

MeteoWeb

L’equipaggio di un volo diretto nello Sri Lanka ha evitato un possibile disastro aereo dopo che un caricatore per cellulari ha preso fuoco. Lo ha riferito il personale della compagnia aerea. L’incidente si è verificato sul volo della Sri Lankan Airlines UL 166, decollato dalla città di Kochi, in India, e diretto a Colombo, Sri Lanka, con 202 passeggeri a bordo. “Il personale ha notato che da uno scompartimento per i bagagli stava uscendo fumo e, dopo aver controllato, ha scoperto che l’esplosione di un caricatore per telefonini al litio lo aveva provocato”, ha riferito un funzionario della compagnia.

I membri dell’equipaggio hanno quindi portato via la borsa e, nonostante il fumo stesse aumentando, sono riusciti a seguire la procedura di estinzione degli incendi da litio e tenere la situazione sotto controllo.

L’areoporto Bandaranaike International, il principale del paese, situato nella città di Katunayake, è stato messo in allerta per l’incidente e la compagnia ha subito avviato le indagini sulla vicenda. Il proprietario della borsa da cui fuoriusciva il fumo era un passeggero indiano.