Terremoto: nell’area sisma una maturità con ottimi voti, ma “l’esame più grande lo avevano già superato”

MeteoWeb

“Ai miei ormai ex allievi auguro un futuro ricco di soddisfazioni e sono sicura che ce l’avranno perché l’esame più grande l’hanno superato, il Terremoto“: a parlare, all’ANSA, è Rosella Tonti, la dirigente scolastica degli istituti omnicomprensivi di Norcia e Cascia. Commentando i risultati degli esami di maturità spiega: “Sono usciti gli ultimi risultati – ha detto Tonti – e ci sono stati anche dei 100 e lode che ci riempiono di orgoglio perché raggiungere certi risultati dopo un anno cosi’ complicato non era semplice”.

La dirigente ricorda che in pochi avevano scelto il tema sui disastri e sulla ricostruzione. “I ragazzi – ha sottolineato – hanno preferito guardare avanti. Molti di loro nei prossimi mesi lasceranno questo territorio per andare all’università e questo proiettarsi verso una nuova vita credo che abbia influito nella loro scelta e poi c’è anche un discorso di saturazione, ogni giorno vivono gli effetti del sisma sulla loro pelle e credo che non ne possano più”. La dirigente pensa comunque già al nuovo anno scolastico. “Si ricomincerà – spiega – così come abbiamo terminato e quindi senza alcun problema”.