Vaccini: “Basta con le bufale, bisogna abbassare i toni”

MeteoWeb

“Ferma condanna per il gravissimo episodio che si e’ verificato a Cosenza dove un genitore, erroneamente convinto che il figlio fosse diventato autistico a causa della vaccinazione, ha aggredito e picchiato un medico, il dottor Raffaele D’Amante. Gia’ nei giorni scorsi i genitori antivaccinisti avevano cercato di aggredire tre deputati del Partito Democratico salvati solo grazie all’intervento della Digos. Non e’ possibile andare avanti cosi’. La democrazia contempla il diritto di ciascuno a esprimere la propria opinione, anche contraria nel caso, ma non accetta il ricorso alla violenza, alle intimidazioni, alle vendette o alle ritorsioni“. Lo dice la deputata PD, Gea Schiro’.

“La presenza di noti esponenti del neofascismo all’interno del movimento antivaccinista non ci rassicura in questo senso – continua -: chiedo l’impegno di tutti ad abbassare i toni perche’ il confronto torni ad avere toni piu’ civili. E diciamo basta anche alla disinformazione imperante: i vaccini non causano autismo, trattasi solo di una bufala promossa e inventata di sana pianta da un medico inglese poi radiato dall’albo perche’ falsificava le sue ricerche”.