Caldo, come vincerlo in auto? I trucchi che conoscono in pochi

MeteoWeb

Il caldo afoso di questi giorni, caratterizzato da temperature torride in tutta la Penisola, può creare problemi anche gravi per chi utilizza l’automobile per gli spostamenti verso i luoghi di vacanza o, semplicemente, per andare in spiaggia.

In particolare quando si raggiungono i 35 gradi l’aiuto della moderna tecnologia, costituita da climatizzatori o dai ‘vetri atermici’, che servono a ridurre il passaggio dei raggi solari verso l’abitacolo, non sono sufficienti.

Occorre infatti seguire alcune accortezze, piccoli ‘trucchi’ che permettono di rimediare a molti degli inconvenienti causati dal calore. Oltre agli accessori indispensabili in casi di caldo, come gli schermi riflettenti da appoggiare sul cruscotto o le tendine da fissare con ventose sui vetri laterali, possono intervenire in aiuto dei piccoli accessori da cucina.

In particolare una pellicola d’alluminio da cucina può servire per proteggere la parte superiore della plancia e soprattutto la corona del volante, che dopo una sosta al sole può diventare ustionante.

Utile anche la carta in rotoli da cucina, sia per proteggere altre superfici scure dove appoggiare il corpo, ma anche per realizzare un thermos d’emergenza per le bottigliette d’acqua. In particolare, in quest’ultimo caso, è sufficiente creare un doppio strato di carta ben bagnata attorno alla plastica, ciò infatti fa scendere la sua temperatura durante l’evaporazione e la raffresca. E se invece si acquista la bottiglietta fredda, la pellicola d’alluminio e’ ideale – avvolgendola in doppio strato – per mantenere la bassa temperatura piu’ a lungo.