Incendi, nel teramano spenti 7 roghi di sterpaglie: a Controguerra il più esteso

MeteoWeb

Le alte temperature, che nella giornata di oggi sono state avvertite nella provincia di Teramo, hanno favorito il diffondersi di alcuni Incendi, in diverse zone del territorio del teramano. Le squadre dei vigili del fuoco della sede centrale di Teramo e dei distaccamento di Roseto e Nereto, sono stati impegnati dalle prime ore della mattinata per estinguere sette Incendi di sterpaglie.

Due Incendi si sono sviluppati nel comune di Crognaleto, mentre gli altri si sono verificati a S. Mauro di Bellante, in prossimità della Bonifica del Tronto nel comune di Controguerra, a Casoli di Atri, a Mosciano Sant’Angelo e a Bascianella di Colledara, dove le operazioni idi spegnimento sono tuttora in corso.

L’incendio più esteso si è verificato sulla SP1 Bonifica del Tronto, nel comune di Controguerra ed ha interessato un’area di circa 10.000 metri quadrati, con sterpaglie ed arbusti. L’intervento di spegnimento è stato effettuato da una squadra del distaccamento di Nereto, intervenuta con un’autopompa e un fuoristrada con modulo antincendio.Meno estesi gli Incendi avvenuti a Crognaleto, dov’è andata in fumo una superficie di circa 4.000 metri quadrati di boscaglia e a S. Mauro di Bellante, dove invece l’incendio ha interessato un’area con una sterpaglie di circa 5.000 metri quadrati.