Incendio molto grave sul Monte Faito, evacuate ville ed alberghi

MeteoWeb

Non si placa l’emergenza Incendi del Monte Faito, tra Castellammare di Stabia e Vico Equense (Napoli). Le fiamme, innescate da diversi roghi che si sospetta di origine dolosa, hanno rovinato il Ferragosto ai turisti ed agli operatori turistici locali. Il sindaco di Vico Equense, Andrea Buonocore, costretto a ordinare l’ evacuazione di ville e alberghi del versante della montagna che guarda sul suo Comune. ”Ieri notte, quando sembrava che l’emergenza fosse finita – dice il vicesindaco di Castellammare di Stabia, Andrea Di Martino – l’incendio ha ripreso vigore nella zona bassa della montagna, in localita’ Pozzano, dove una famiglia e’ stata costretta ad abbandonare la propria abitazione e dove c’e’ un insediamento di case popolari. Circa 150 persone hanno trascorso la notte in strada per il timore degli Incendi e perche’ l’aria in casa era irrespirabile”. L’incendio di questa notte si e’ sviluppato alle spalle della Basilica della Madonna di Pozzano che, al momento, non e’ minacciata dalle fiamme. A Vico Equense, intanto, il sindaco Buonocore presidia con i volontari la localita’ Moiano. ”Abbiamo dovuto chiudere di nuovo la strada a causa di caduta di massi e di detriti – afferma Buonocore – l’ incendio e’ ripreso questa notte nella borgata Moiano, anche se non abbiamo avuto l’esigenza di allontanare i residenti che presidiano la zona e collaborano con i volontari”. Per lo spegnimento delle fiamme sul versante di Castellammare di Stabia, in localita’ Pozzano, sta provvedendo il personale della Protezione civile locale e dei Vigili del Fuoco. Tre mezzi in tutto collaborano per tenere sotto controllo l’incendio. A Vico Equense operano un Canadair ed un elicottero che attinge da una vasca allestita dal Comune per consentire al mezzo di soccorso di non allontanarsi per fare rifornimento in mare.