Terremoto, Boschi: “continueremo con caparbieta’ a costruire”

MeteoWeb

Un anno fa il centro Italia tremava e il Terremoto portava via con se’ centinaia di vite. Attimi dolorosi che rimangono impressi nella mente e nel cuore di tutti gli italiani. Cosi’ come le immagini straordinarie dei soccorritori che hanno salvato tante persone e speranze dalle macerie. In questo anno, le comunita’ di Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo non si sono arrese”. Cosi’ la sottosegretaria Maria Elena Boschi su fb.

Ho visitato – spiega l’ex ministro – alcuni dei luoghi colpiti dal sisma: borghi in cui le scuole sono state riaperte, le attivita’ sono ripartite e in cui si e’ tornati pian piano alla vita. Mi ha colpito la tenacia delle persone che ho incontrato, dai sindaci alle persone piu’ anziane, custodi della memoria di quei luoghi. Sappiamo pero’ che non tutte le difficolta’ sono state superate e che molto, moltissimo, resta ancora da fare. Siamo al fianco di quelle comunita’ dal primo giorno e continueremo con caparbieta’ e determinazione a ricostruire, giorno dopo giorno, le strade, le case, le chiese, le scuole e soprattutto il legame con quei territori e la fiducia nel futuro di quei luoghi. Lavoriamo tutti insieme, senza polemica, con questo obiettivo“.