Terremoto, il sindaco di Arquata: “Rimosse 60 mila tonnellate di macerie”

MeteoWeb

Fino ad ora sono state rimosse 60 mila tonnellate di macerie ma dobbiamo arrivare a sgombrare almeno 500 mila. Speriamo ora con l’arrivo dei militari del Genio dell’Esercito che sono all’opera da due giorni per accelerare la rimozione in tutte le frazioni distrutte, di poter cominciare a pensare alla ricostruzione”.

Lo ha detto il sindaco di Arquata del Tronto Aleandro Petrucci a margine della visita del presidente del consiglio Paolo Gentiloni nel comune terremotati dell’Ascolano. “Senza l’Esercito – ha aggiunto – rischiavamo di stare ancora un anno a discutere delle macerie senza fare progetti per il futuro. Ci auguriamo di poter presto avere dai tecnici indicazioni sulla possibilita’ di ricostruire nelle localita’ distrutte“. Il premier Gentiloni inaugura oggi nella frazione di Piedilama un villaggio con 16 casette per i residenti del paese.

I militari del Genio dell’Esercito hanno illustrato al Premeier la modalita’ degli interventi di rimozione delle macerie del Terremoto ad Arquata del Tronto.