Terremoto Ischia, Cesa: “L’Italia resti unita e eviti polemiche”

MeteoWeb

“Il dramma di Ischia ha consegnato alle cronache anche la bellissima storia di Ciro. Il bambino di 11 anni era finito sotto le macerie della propria abitazione ma e’ riuscito ugualmente a salvare il fratellino e ad avvertire i soccorritori. E’ quell’Italia che si risolleva dalle emergenze grazie alla coesione sociale e all’aiuto reciproco in casi di necessita’. Un esempio ulteriore di come la famiglia sia il vero motore solidale del nostro Paese, una risorsa che la politica deve sostenere e foraggiare in tutti i modi possibili.”

“L’Italia, in situazioni come queste, deve restare unita ed evitare frizioni inutili e polemiche che possano risultare divisive. Al cordoglio per le vittime corrisponde la gioia per una storia familiare commovente e la soddisfazione nel vedere tutta una comunita’ all’opera per aiutare turisti e concittadini. Quello di Ischia e’ stato un dramma da cui dobbiamo imparare molto”. Lo afferma in una nota il segretario dell’Udc, Lorenzo Cesa.