Terremoto, Sergio Pirozzi: “Per il dopo-Errani i Sindaci siano subcommissari”

MeteoWeb

Per il dopo-Errani “ci vuole un commissario e quattro subcommissari, uno per regione, individuati tra i sindaci delle città con zona rossa”. Lo dice il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi in una nota, dopo l’annuncio che Vasco Errani non continuerà nel suo incarico di commissario straordinario del governo per la ricostruzione delle zone terremotate una volta terminato il mandato il mese prossimo.

“Solo chi vive il territorio sa come affrontare questa emergenza, solo chi indossa gli scarponi, solo chi vive giorno per giorno questo tempo di guerra – prosegue Pirozzi – Il dopo-Errani può essere solo questo. Bisogna indicare la strada, non subirla. Con Errani c’erano rapporti personali non istituzionalizzati. Prevedere i presidenti di Regione sarebbe una follia, le Regioni facciano solo gli enti attuatori”.