Villaggio Rosas, torna ‘Rosso in miniera’: racconti dei minatori con assaggi vino e formaggio a Narcao

MeteoWeb

Assaggi di vini, formaggi pecorini e caprini di qualita’ accompagnati dai racconti degli ex minatori. A Narcao la miniera di Rosas ospita il 25 agosto “Rosso in Miniera”, ideato dall’associazione Miniere Rosas. Una giornata – spiegano – per rivivere l’epopea mineraria con le toccanti testimonianze dei protagonisti.

Dalle 19 e ogni ora fino alle 22 il trenino turistico conduce i partecipanti all’imbocco della galleria Santa Barbara. Muniti di casco di sicurezza e lampade saranno guidati lungo un percorso: il Museo storico che custodisce minerali, macchinari, attrezzi, pannelli illustrativi, la Galleria Santa Barbara e il Museo di archeologia industriale ricavato dalla Laveria, cuore pulsante della miniera, unica laveria residua e funzionante in Italia.

Durante la visita guidata si dara’ vita alle cronache del duro lavoro sottoterra tra emozioni, ricordi, aneddoti e illustrazioni delle tecniche utilizzate. Nello spazio fra la Laveria e il piazzale della miniera si potranno sorseggiare i vini della Cantine Santadi, Agripunica, Mesa, Cantina Mulleri, Meana, Contini, Melis, Esu e assaggiare i formaggi.

Per la terza edizione – continuano – è stato aggiunto un contest fotografico. Gli scatti migliori realizzati durante la serata con l’hashtag #Rossoinminiera saranno pubblicati sulle pagine ufficiali e sono previsti premi per i vincitori. Il Villaggio minerario di Rosas, a Narcao, e’ aperto tutto l’anno. Il sito, riqualificato con tanto di Museo, caffetteria, ristorante, pizzeria e case vacanza, tutto ricavato dalle abitazioni dei minatori e dagli storici edifici, e’ immerso nel verde e in un paesaggio suggestivo.