Bimba morta di malaria, la Lega: “Gli immigrati portano malattie debellate”

MeteoWeb

“Sembra evidente che a portare in Italia malattie che da noi erano state debellate da decenni sono gli immigrati che arrivano dall’Africa”, sostiene il deputato della Lega Nord Paolo Grimoldi, prendendo le mosse dal caso della bimba morta di malaria “a casa nostra senza mai essere andata all’estero”.

“Il ministro Lorenzin al posto di gettare nel caos le nostre famiglie e le nostre scuole obbligando i nostri bambini ad una serie di inutili vaccini – incalza l’esponente lumbard – perché invece non si occupa di bloccare sul nascere il diffondersi di malattie che da noi erano scomparse come appunto la malaria? Questi forse sarebbero gli unici veri vaccini utili”.

“Lo Stato che fa entrare e accoglie questi immigrati e’ responsabile non solo della loro condotta e dei reati da loro commessi, come lo stupro di Rimini, ma anche – rincara Grimoldi – del rischio che possano diffondere malattie. Il governo si svegli e metta in sicurezza la nostra salute da questi rischi”.