Frascati, al via la Settimana della Scienza: si parte con fisica, clima e fake news

MeteoWeb

Al via la Settimana della Scienza a Frascati, con appuntamenti legati a chimica, fisica, clima, biologia e fake news. L’evento culminerà il 29 settembre con la Notte Europea dei Ricercatori, la grande manifestazione organizzata in Italia da Frascati Scienza per mettere in contatto cittadini e ricercatori che avrà luogo in decine di città italiane.

Tra gli appuntamenti di oggi segnalati da Frascati Scienza vi è il laboratorio per gli studenti dedicato alla Cianotipia (a Cave, vicino Roma) che focalizza la sua attenzione sulla stampa chimica per contatto e nello specifico sulla tecnica del cianotipo. L’obiettivo è quello di far conoscere una tecnica basata su un procedimento chimico-fisico di ossidoriduzione attivato dalla luce solare. In questo caso sarà attivato da una lampada: in tal modo sarà spiegata la reazione che permette di realizzare le immagini fotografiche.

Stamani l’Auditorium dell’Università della Tuscia di Viterbo ospita un approfondimento sui cambiamenti climatici: il tema è approfondito da Massimiliano Pasqui, ricercatore presso l’Istituto di Biometeorologia (CNR-IBIMET) del Cnr e autore di numerosi articoli scientifici su riviste internazionali e articoli divulgativi sulla scienza dell’atmosfera e sui cambiamenti climatici.

All’Astro Garden, l’Università di Roma Tre invita a conoscere da vicino il Sole: sarà infatti possibile sperimentare le condizioni di illuminazione della Terra. Per farlo ci si servirà dei potenti telescopi del Dipartimento di Fisica e della guida dei ricercatori di Roma Tre, con l’aiuto del Mappamondo Orientato.

Sarà inoltre possibile effettuare visite guidate all’Orto Botanico di Roma dove si potranno ammirare le collezioni di specie vegetali e i vari ambienti come il giardino biblico, la macchia mediterranea, la collezione di piante carnivore, la serra delle piante grasse, il bosco mesofilo e altro ancora.

Scienza anche per i più piccoli: l’iniziativa “Scienziati per natura” (alle 17 Mura del Valadier, Frascati) consiste i un laboratorio che permetterà loro di scoprire la biologia e gli esseri viventi che ci circondano.

A Frascati si parlerà di fake news a “Scienza o non scienza: di chi possiamo fidarci?”, un seminario che ha l’obiettivo di spiegare cosa distingue scienza e pseudoscienza e quali sono sono gli stratagemmi che permettono di avere informazioni reali e obiettive per potersi costruire un parere personale realmente informato.

Curioso ed interessante l’appuntamento delle 19 a Frascati, che si svolgerà alle Mura del Valadier: “La pistola neutronica, la chimica dei fantasmi e altre storie invisibili. Breve storia della radioattività” . Sarà possibile scoprire le tappe fondamentali della scoperta della radioattività e del formidabile periodo che la fisica ha vissuto nella prima metà del secolo scorso. Un excursus storico e scientifico dalla scoperta dei componenti degli atomi, alle gelosie e il boicottaggio di scuole diricerca europee, americane e russe, passando per il ruolo dell’Italia, i premi Nobel, l’evoluzione della Seconda Guerra Mondiale e il significato delle esplosioni di Hiroshima e Nagasaki.