Terremoto: al via al Senato l’iter per il completamento della cartografia geologica e sismica d’Italia

MeteoWeb

E’ cominciato oggi in Commissione Ambiente al Senato con l’audizione del presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Carlo Doglioni, l’esame del disegno di legge, “Misure urgenti per il completamento della cartografia geologica d’Italia e della microzonazione sismica su tutto il territorio nazionale”. Lo annuncia la senatrice di Alternativa popolare-Centristi per l’Europa, Fabiola Anitori, prima firmataria del testo.

“La Cartografia – spiega la senatrice – rappresenta un elemento ineludibile per un Paese come l’Italia che dal punto di vista geologico e’ ad alto rischio. Prevenire non significa soltanto costruire edifici a norma, ma soprattutto vuol dire conoscere il proprio territorio e dove si costruisce. E questo e’ possibile soltanto portando a termine la Carta geologica nazionale e la Microzonazione sismica, attesa da troppo tempo e dalla quale poi discendono e fanno riferimento tutte le altre carte tematiche”.

“L’Italia ha bisogno di fare un salto di qualita’ e l’obiettivo del mio disegno di legge e’ quello di consentire di procedere in maniera piu’ sistematica, facendo finalmente della Carta geologica nazionale una grande opera infrastrutturale a cui si deve riconoscere urgenza e rilevanza, evitando le lungaggini a cui abbiamo assistito in questi decenni. Dopo 20 anni di abbandono e con il solo 43 per cento del territorio mappato sara’ possibile fornire a chi vuole costruire nel nostro Paese uno strumento prezioso e fondamentale”, conclude la senatrice.