Uragano Irma, il governatore della Florida: “Non si sopravvive a questa tempesta killer. Andatevene via, ora!”

MeteoWeb

Ennesimo appello del governatore della Florida, Rick Scott, agli abitanti dello Stato USA affinché lascino subito le loro case, a poche ore dall’arrivo dell’uragano Irma. Nel corso di una conferenza stampa, Scott ha dichiarato: “Se avete ricevuto l’ordine di evacuazione, andate via adesso. Non stasera, ora! Una volta che sarà arrivato l’uragano, ricordate che le autorità non vi potranno mettere in salvo“. “Noi faremo tutto quello che possiamo, ma non potremo farlo una volta che sarà arrivata la tempesta“.

Irma “è una tempesta incredibilmente enorme, distruttiva, è un uragano killer“. “Sta diventando tardi – ha avvertito, parlando alle tv – Se entro mezzogiorno non sarete sulla strada per la costa occidentale, trovate un rifugio, andate a casa di un amico se siete nella zona di evacuazione“. Quello che “spaventa di più” Scott è “l’onda di tempesta” che provocherà il passaggio di Irma, “un’onda che potrebbe essere alta 3,6 metri, non si può sopravvivere a questo… E’ una situazione potenzialmente mortale. Evacuate ora, non tra un’ora o stanotte. Andatevene ora!“. “Dovete capirlo: è diverso dall’urgano Andrew: con Andrew non ci fu un’onda di tempesta. Questa avrà un impatto su entrambe le coste, è una tempesta enorme, enorme“.

Dobbiamo essere uniti, aiutarci gli uni con gli altri. E’ una tempesta che non abbiamo mai visto“.

Ho parlato con il presidente Trump, il presidente e il Congresso sono pronti a darci tutto quello di cui avremo bisogno“, ma e’ indispensabile “attivarsi subito. Abbiamo bisogno della disponibilita’ di medici e infermieri. Le forze dell’ordine sono preparate ma una volta che arriva non vi possono salvare, dovete essere pronti e dovete essere gia’ al sicuro“. “Andate in un posto sicuro, perche’ questo e’ un uragano come non abbiamo mai visto. Dobbiamo stare insieme, aiutarci gli uni con gli altri. Ogni famiglia deve avere un piano, se siete in zona di evacuazione dovete essere preparati. Avete a disposizione tre giorni di acqua. Tutti nella zona devono essere pronti e messi al sicuro“.