Uragano Irma: morte e distruzione nel paradiso delle isole Keys

MeteoWeb

Da paradiso a inferno. L’arcipelago delle Keys è devastato dal passaggio del furioso uragano Irma. Adesso, ovunque regna il silenzio, in un clima a dir poco spettrale. Al momento non si conosce l’entita’ dei danni, cosi’ come quella dei dispersi e delle eventuali vittime, ma nulla fa presagire qualcosa di buono. Le autorita’ locali temono morti e parlano del “rischio di una crisi umanitaria”. Non c’e’ acqua potabile, non c’e’ cibo, niente corrente elettrica.

In effetti in molti sono rimasti a sfidare la furia questo incredibile uragano. Pare che soltanto la metà della popolazione avrebbe risposto all’ordine di evacuazione, con circa 30mila persone che sono rimaste lì.

Il centro delle operazioni di salvataggio e’ a Key Largo, il centro abitato piu’ a nord e vicino alla terraferma, tra i punti piu’ colpiti dalla furia dell’uragano. Poteva essere una tragedia, ammettono le autorita’, che parlano del terrore ancora negli occhi di grandi e bambini. I soccorsi stanno partendo in queste ore per raggiungere tutti coloro che sono rimasti isolati, con un’azione ‘porta a porta’ resa difficile da strade distrutte e ponti danneggiati.