Xylella, Stefàno: “Ignobile quanto accaduto, bisogna sostenere la ricerca”

MeteoWeb

E’ ignobile quanto accaduto, non ci sono altre parole. E’ un crimine, non certo una bravata, contro una terra gia’ dilaniata dal batterio e contro l’unica prospettiva che e’ quella della ricerca e della sperimentazione. Senza la scienza e la ricerca scientifica, le sorti del nostro patrimonio olivicolo saranno definitivamente compromesse”. E’ il commento del senatore Dario Stefàno, capogruppo in Commissione Agricoltura al Senato, alla denuncia da parte del Presidente del Consorzio Dop Terra d’Otranto, Giovanni Melcarne, per il danneggiamento operato in queste ore sugli innesti nei campi sperimentali di Presicce, in Salento, sugli ulivi attaccati dal batterio della Xylella fastidiosa.

“Al Presidente Giovanni Melcarne, che ha investito tempo e risorse proprie in questo progetto sperimentale, sotto il controllo dell’IPSP-CNR-BARI e di altri istituti di ricerca, va la mia personale solidarieta’ e l’invito a non mollare e andare avanti. Sara’ mio compito – conclude Stefa’no – portare l’attenzione delle Istituzioni su quanto e’ accaduto e offrire la piu’ totale disponibilita’ per l’immediata ripresa del progetto sperimentale che punta a offrire una chance al nostro territorio”.