Agenzia Europea del Farmaco: le missioni Milanesi di Business Diplomacy vanno nei Paesi del Baltico

MeteoWeb

La comunità delle aziende milanesi inizierà domani una missione di tre giorni nei Paesi Baltici per promuovere la candidatura di Milano ad ospitare l’Agenzia Europea del Farmaco e per rafforzare le relazioni economiche bilaterali. La delegazione economica vedrà la partecipazione di rappresentanti del settore farmaceutico e di quello industriale.

Il programma della missione prevede diverse tavole rotonde con imprenditori locali e incontri bilaterali con rappresentanti del Governo. La delegazione arriverà a Riga domani 31 ottobre e si sposterà a Vilnius il 2 novembre. L’Estonia sarà visitata in un secondo momento, dall’8 al 9 novembre.

Fabrizio Grillo, coordinatore del settore privato italiano nella campagna EMA ha spiegato come “il nostro roadshow di missioni di business diplomacy sta girando l’Europa in vista della prossima ricollocazione dell’Agenzia Europea del Farmaco e la missione nei Paesi Baltici è parte cruciale di questo sforzo. Il nostro obiettivo è quello di presentare i punti di forza della candidatura di Milano e i benefici che Milano e la Lombardia porteranno all’intera Unione Europea ospitando l’Agenzia.

Soprattutto, grazie alla creazione di un dialogo aperto con le comunità locali, queste missioni ci permettono di rafforzare le relazioni economiche con i paesi che visitiamo creando grandi opportunità di collaborazione pubblica e privata in diversi settori.”
Lo scambio commerciale fra la Lombardia e i Paesi Baltici nel primo semestre del 2017 ha superato i 312 milioni di euro di cui 102 milioni di import e 211 di export con una crescita del 5,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Questi dati ammontano a un quarto del totale degli scambi commerciali fra Italia e paesi del baltico. Milano, con un volume di scambi commerciali pari a 78.5 milioni di euro, è la città maggiormente connessa con i Paesi Baltici. Fra i paesi della regione, l’Estonia è quello con il volume più alto di scambi commerciali con la Lombardia per un totale di 63.3% dell’import e 48% dell’export. I prodotti maggiormente esportati nei Paesi Baltici sono macchinari (19%), tessile (15%) e metalli (14%) mentre i beni più importati sono i prodotti alimentari (31%) e i prodotti del legno (13%).

Il roadshow di business diplomacy, promosso dalle più importanti associazioni industriali e dalla Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi vuole mostrare il grande supporto della comunità economica italiana alla candidatura di Milano, una città tradizionalmente inclusiva e aperta al dialogo. Questo supporto non è solo nell’interesse della città ma ancora di più nell’interesse dell’Unione Europea e dei suoi 500 milioni di cittadini.