Cambiamenti climatici: precipita la produzione mondiale di vino

MeteoWeb

Precipita la produzione mondiale di vino. Il calo previsto nel 2017 è dell’8,2%, passando a 246,7 milioni di ettolitri, il livello più basso da oltre 50 anni, secondo le stime dell’Organizzazione internazionale della vigna e del vino di Parigi. Nel 2016 la produzione era stata di 268,8 milioni di ettolitri e il tracollo è dovuto ai raccolti consecutivamente ridotti a causa dei cambiamenti climatici da parte dei tre maggiori produttori di vino del mondo.

L’Italia, con 39,3 milioni di ettolitri, segnala un calo del 23%, la Francia del 19% e la Spagna del 15%. In Europa – spiegano – solo quattro paesi hanno visto aumentare la produzione, rispettivamente Portogallo, Romania, Ungheria e Austria. Nel resto del mondo, gli Stati Uniti, quarto produttore mondiale, sembrano avere tenuto bene con solo un leggerissimo calo dell’1%.