Chikungunya: dall’inizio dei focolai 4700 sacche di sangue per Roma

MeteoWeb

Sono 4700 le unita’ di sangue messe a disposizione dalle Regioni a Roma dall’inizio dell’emergenza Chikungunya. Lo scrive il Centro Nazionale Sangue sul proprio sito. “In relazione all’outbreak di Chikungunya, che sta al momento interessando il territorio della ASL Roma 2 ed il comune di Anzio – si legge nella circolare firmata dal direttore Giancarlo Maria Liumbruno – si rappresenta che grazie all’impegno dell’intera rete trasfusionale nazionale sono state rese disponibili in queste settimane per gli ospedali di Roma oltre 4700 unita’ di globuli rossi che hanno consentito ai servizi trasfusionali di Roma e del Lazio di garantire la continuita’ assistenziale per tutti i pazienti. Per quanto sopra – conclude Liumbruno – ringrazio sentitamente le strutture di coordinamento per le attivita’ trasfusionali e tutti i colleghi che operano nei servizi trasfusionali, e tutto il mondo del volontariato del sangue”.