Incendi, Liguria: ok alla variazione del bilancio da 250 milioni

Il Consiglio regionale della Liguria ha approvato la variazione di bilancio previsionale 2017-2019, una manovra da oltre 250 milioni di euro. Sono stati 16 i voti a favore (centrodestra) e 13 i contrari (Pd, M5S e Rete a Sinistra-LiberaMente Liguria). “Finanziamo numerosi comparti tra cui quello anti-incendi perche’ e’ stata una stagione pesante, – commenta il governatore Giovanni Toti – la pulizia degli alvei dei torrenti nei Comuni sopra i 10 mila abitanti, il trasporto pubblico locale, sosteniamo i nostri allevatori, la pesca e molti altri settori. Le vere novita’ saranno contenute nella legge di bilancio che porteremo in Consiglio a inizio dicembre”.

Tra le principali voci di spesa: 2,3 milioni di investimenti per il sistema di bigliettazione elettronica nel settore del trasporto pubblico locale, un milione per interventi di riqualificazione edilizia, 900 mila euro al fondo regionale per l’occupazione, 260 mila per la copertura delle ulteriori spese derivanti dagli incendi boschivi, 210 mila per ulteriori spese per la pulizia degli alvei dei torrenti, a favore dei Comuni con piu’ di 10.000, 850 mila per la formazione e lo studio in particolare delle fasce piu’ deboli, 530 mila ai fondi per manifestazioni fieristiche, 494 mila per manifestazioni sportive e culturali, 100 mila alle attivita’ delle societa’ di mutuo soccorso, degli istituti storici della Resistenza e delle associazioni dei consumatori, 180 mila per iniziative zootecniche a favore degli allevatori e per iniziative per la pesca e 240 mila per il trasporto disabili.