Incendi: nel Torinese polveri sottili due volte superiori al limite consentito

MeteoWeb

I valori di Pm10, le polveri sottili inquinanti, si mantengono alti in tutto il Torinese, anche a causa della direzione dei venti che soffiano dalle vallate e trasportano i fumi degli Incendi boschivi nei centri abitati. Dalle ultime rilevazioni dell’Arpa, l’Agenzia regionale protezione ambientale, pur non raggiungendo le punte dei giorni scorsi, emergono valori di Pm10 due volte maggiori rispetto al limite di legge, vale a dire 50 microgrammi per metrocubo. Domani, intanto, e’ atteso un calo delle temperature e un’attenuazione dei venti.