Nestlé si conferma leader nella lotta ai cambiamenti climatici secondo la classifica di Carbon Disclosure Project

MeteoWeb

Anche quest’anno l’impegno di Nestlé nella lotta ai cambiamenti climatici è stato riconosciuto da Carbon Disclosure Project, l’organizzazione no profit che si occupa di monitorare l’impegno delle aziende a favore della sostenibilità ambientale.  Il Gruppo, infatti, è stato inserito nella “Climate A List” del 2017, che include le aziende leader nel contrasto ai cambiamenti climatici a livello globale. In particolare, Nestlé rientra nel 5% delle aziende inserite nella “Climate A List” di quest’anno, analizzate in base a criteri di riduzione delle emissioni, mitigazione dei rischi climatici e sviluppo di un’economia a ridotta impronta di carbonio. La leadership nella lotta al cambiamento climatico rientra nel più ampio impegno di Nestlé per migliorare la qualità della vita e contribuire a un futuro migliore.

L’inclusione all’interno del rating di Carbon Disclosure Project è stato reso possibile grazie ai concreti progressi ottenuti da Nestlé negli ultimi dieci anni, che hanno permesso una riduzione del 39% delle emissioni di gas serra per tonnellata di prodotto, a fronte di un aumento dei volumi produttivi del 46%.

Il prestigioso successo dimostra che siamo sulla buona strada nel raggiungere gli obiettivi annunciati per il 2020 dal Gruppo e volti a ridurre del 35% le emissioni di gas serra per tonnellata di prodotto nei processi produttivi rispetto al 2010.

La “Climate A List” e il punteggio totale ottenuto dal Gruppo è consultabile sul sito di CDP.