Terremoto: demolito lo storico albergo di Castelluccio di Norcia

MeteoWeb

E’ cominciata la demolizione dell’hotel Sibilla di Castelluccio di Norcia. Aperto nell’agosto del 1970, per quasi 50 anni ha ospitato turisti e personaggi dello spettacolo in visita al borgo ora distrutto dal Terremoto di un anno fa, che non ha risparmiato nemmeno la storica struttura. “Nel 1971 ospitammo per diversi mesi il maestro Franco Zeffirelli che qui a Castelluccio giro’ il film ‘Fratello Sole e sorella Luna’. La canzone piu’ famosa della colonna sonora fu eseguita dall’allora giovanissimo Claudio Baglioni, che al nostro paese e’ rimasto sempre molto legato”, racconta, all’ANSA, Maria Angela Coccia che, assieme al padre Fenicio, alla sorella Vincenza e alla madre Rossana Testa, ne e’ la proprietaria.

“Dopo tanti anni meravigliosi, un mare di ricordi e di sacrifici, vederlo abbattere e’ atroce – aggiunge -, ma purtroppo non ci sono alternative e quindi non ci resta che sperare di terminare al piu’ presto i lavori per poi pensare al futuro, che significa ricostruzione del nuovo Sibilla”. “Lo realizzeremo piu’ bello e senza ombra di dubbio piu’ sicuro. Oltre alle camere, avra’ anche un ristorante e il bar, come era il vecchio albergo” dice ancora la proprietaria che, pero’, non ha idea quando sara’ pronto. “Al momento – ha spiegato Maria Angela Coccia – una data non ce l’abbiamo, ma il fatto che l’hotel si trovi fuori dal paese di Castelluccio puo’ agevolare la ricostruzione”.

L’obiettivo e’ di “tornare ad essere un punto di riferimento importante per il turismo di queste zone“. La demolizione sara’ completata nell’arco di qualche giorno.