Terremoto, Zingaretti: “Il Reatino in cima alle priorità”

MeteoWeb

Questo e’ un altro atto di solidarieta’ rispetto all’esigenza del Terremoto, e’ un’ opportunita’ per confermare che la ricostruzione non e’ solo fisica ma anche economica, sociale e culturale. Entra nel vivo il patto sottoscritto a giugno che investira’ su questo territorio ben 500 milioni di euro per lo sviluppo, un patto che rappresenta la via maestra che dobbiamo seguire. E’ un altro segnale per ribadire che non si deve mollare e non si deve spegnere l’attenzione. Questo territorio e’ stato ferito dalla tragedia del sisma ma combatte per riprendersi. Decine di milioni di euro stanno arrivando, risorse che dobbiamo utilizzare bene. La Regione continua a tenere al primo punto le esigenze di questo territorio“. Cosi’ il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, intervenendo alla presentazione del progetto ‘Il futuro e’ in costruzione’ di Unindustria per la costruzione della nuova casa comunale di Cittareale (Rieti).

“In pochi mesi – ha aggiunto Zingaretti – insieme al singolo volontario e agli amministratori siamo riusciti, nonostante enormi difficolta’, a realizzare molte cose. Sono stati realizzati circa 40 villaggi con circa 620 case per permettere ai cittadini di tornare nelle proprie terre. Ora dobbiamo rimanere fedeli a un impegno che e’ etico e morale prima ancora che di governo, cioe’ la ricostruzione. Faccio un nuovo appello – ha aggiunto – a una mobilitazione generale, a coloro che dovranno essere coprotagonisti, ai professionisti, agli ordini, affinche’ il processo parta con procedure snelle che vedano protagonista il rapporto virtuoso tra cittadino, professioni e Ufficio speciale per la ricostruzione. Il 18 ottobre presenteremo con Del Rio le azioni pensate per questo territorio e soprattutto gli interventi infrastrutturali, come la Salaria e i treni bimodali, affinche’ la ricostruzione sia anche l’occasione per dare delle risposte attese da tempo. Siamo l’unica Regione che accanto agli interventi del governo ha messo 12 milioni di euro e altre misure concrete che hanno dato segnali di vivacita’, penso al bando 4 milioni a cui hanno attinto 700 imprese. Non saremo mai soddisfatti – conclude Zingaretti – ma dobbiamo far partire in tutta Italia un messaggio positivo e cioe’ che in questo momento, solo in questo territorio, si concentrano straordinarie opportunita’ per lo sviluppo. Opportunita’, che hanno un’immensa credibilita’ se insieme agli incentivi si accompagna l’ammodernamento infrastrutturale”.