Ambiente, India: New Delhi annulla il progetto targhe alterne 

MeteoWeb

Il governo della citta’ di New Delhi ha annunciato oggi a sorpresa la decisione di non avviare a partire da lunedi’ e per cinque giorni, come previsto, un piano di circolazione a targhe alterne che doveva contribuire al miglioramento della qualita’ dell’aria cittadina. Per tutta la settimana la capitale e la sua regione sono state immerse in una cappa di smog che ha causato una importante emergenza sanitaria costringendo le autorita’ ad adottare numerose misure, fra cui appunto il programma di targhe alterne.

Ma ieri il Tribunale nazionale verde (Ngt), approvando il progetto, ha sostenuto che “non vi devono essere esenzioni per moto e auto guidate da donne o da dipendenti statali”. In un comunicato il governo di Delhi ha reso noto che “e’ impossibile far funzionare il piano di targhe alterne perche’ i trasporti pubblici cittadini non sono in grado di sopportare il peso di tre milioni di motociclisti che per decisione del Ngt debbono abbandonare il loro veicolo”.