Maltempo, allerta meteo “rossa” in Abruzzo: allagamenti nel Chietino e tra Pescara e Teramo [VIDEO]

MeteoWeb

Le piogge intense sta creando danni e disagi sulla costa al confine fra le province di Pescara e Teramo: tra Silvi (Teramo) e Pineto (Teramo) la Nazionale Adriatica SS16 risulta allagata in alcuni tratti, con i marciapiedi inaccessibili e il traffico rallentato. Il mare è in burrasca e sta creando danni alle spiagge completamente invase dalle acque.

Anas comunica che, a seguito di uno smottamento proveniente da una scarpata adiacente al piano viabile è stato provvisoriamente chiuso al traffico, in entrambe le direzioni, un tratto della SS81 ‘Piceno Aprutina’ tra il km 70,500 e il km 70,600 nel territorio comunale di Cellino Attanasio in provincia di Teramo.

Nel Chietino si segnalano allagamenti di scantinati, garage e taverne: i vigili del fuoco del comando provinciale dalla scorsa notte hanno risposto ad una cinquantina di richieste di intervento. Sono stati tratti in salvo due cittadini cinesi che erano rimasti intrappolati con l’auto in un sottopasso a Sambuceto di San Giovanni Teatino, dove il sindaco, Luciano Marinucci, fin dalle 21 di ieri aveva disposto la chiusura dei sottopassi e delle scuole. Nel medesimo Comune, lo straripamento di un canalone in via Dragonara ha allagato il pian terreno e i seminterrati di diverse abitazioni. Scantinati e garage allagati anche a Francavilla al Mare e a Chieti Scalo.

A Chieti si è verificato uno smottamento in via per Popoli, una delle strade che collega la parte alta e la parte basa della città. Chiusi alcuni sottopassi di Francavilla al Mare, dove le scuole sono rimaste aperte. Uno smottamento si è verificato anche in contrada Feudo nel Comune di Bucchianico.

Tutti i corsi d’acqua, e in particolare i fiumi Pescara, Saline e Piomba, sono oggetto di stretto monitoraggio: la portata delle acque in nottata è aumentata. In particolare, per quanto riguarda il fiume Pescara, la situazione è in miglioramento: il corso d’acqua è rientrato negli argini da cui era uscito.

Le scuole sono chiuse in quasi tutti i comuni della costa e diversi comuni hanno attivato i Centri operativi comunali.