Protezione civile: “Eccellente sistema di allerta della Liguria”

MeteoWeb

“Tutto e’ perfettibile, pero’ il livello del sistema di allertamento della Liguria e’ un livello eccellente e quindi la colloca tra le prime regioni d’Italia”. Lo ha detto Angelo Borrelli, capo del Dipartimento nazionale di Protezione civile, incontrando la stampa a Genova. Borrelli ha spiegato come per altre regioni d’Italia il percorso sia invece ancora da completare.

“Il 10 febbraio 2016 – spiega – abbiamo emanato delle indicazioni operative alle regioni sull’omogenizzazione dei codici colori, giallo arancione e rosso per indicare il grado del rischio di allerta idrogeologica e idraulica e, dall’altro, la risposta in termini di protezione civile: ad oggi 12 regioni su 19 hanno recepito l’allegato sull’omogenizzazione dei colori, solo 7 su 19 hanno declinato la conseguente attivita’ di protezione civile in caso di allerta. Le altre regioni possono fare di piu’: io ho chiesto, come mio primo intervento in questo ruolo, di velocizzare il recepimento di queste indicazioni operative”.

Borrelli indica come modello da seguire quello ligure: “In Liguria, il 92% dei comuni ha un piano comunale di protezione civile aggiornato, nel resto d’Italia c’e’ una media dell’84%: la pianificazione comunale di protezione civile, cosiddetta partecipata, che parte dal modello ligure ed e’ stata introdotta nello schema di decreto legislativo approvato dal consiglio dei ministri, e’ un modello al quale tutti devono tendere”.