Clima: Cina pronta al mercato delle emissioni di carbonio 

MeteoWeb

Anche la Cina è attiva nella lotta al cambiamento climatico e all’inquinamento dell’aria: ha infatti svelato il suo piano per dar vita ad un mercato nazionale delle emissioni di carbonio, che sarà il più grande al mondo superando quello europeo. Come riportato dall’agenzia cinese Xinhua, il mercato interesserà in una prima fase gli impianti di produzione elettrica, per poi estendersi ad altri settori. In base al sistema, ad ogni impresa verra’ assegnata una quota di emissioni.

Chi produrra’ CO2 in eccesso, potra’ comprare quote dalle aziende che avranno inquinato meno del consentito. In pratica, ogni utility potra’ decidere se pagare per il carbonio emesso in piu’ o modificare le proprie attivita’ in modo da ridurre la CO2 generata. La novita’ arriva dopo una sperimentazione iniziata nel 2013 e concentrata in sette citta’ pilota tra cui Pechino.

A livello nazionale, il mercato coinvolgera’ nella prima fase 1.700 imprese elettriche, che in totale producono oltre 3 miliardi di tonnellate di CO2 all’anno. La cifra rendera’ il mercato cinese del carbonio il piu’ grande al mondo, battendo quello dell’Unione europea.