Depressione o disturbo bipolare? “Attenzione a non fare confusione con i sintomi”

MeteoWeb

Non bisogna fare confusione tra i sintomi della depressione e quelli del disturbo bipolare“: lo afferma in una nota il prof. Leonardo Tondo, del Centro Lucio Bini.
Lo psichiatra romano mette in evidenza come “nel disturbo bipolare, anche di tipo 2, ci vogliano dai 3 ai 4 sintomi per un numero minimo di giorni, relativamente all’ipomania.”
Una depressione ricorrente – spiega Tondo – intervallata anche da buonumore e da un umore elevato ma senza nessuno dei sintomi previsti dal Dsm 5 per l’ipomania, rimane tale e come tale va trattata.”

Per approfondire: