Spazio, grande attesa la ‘Super Luna blu di sangue’: “Potremo vedere i riflessi di tutte le albe e i tramonti della Terra”

MeteoWeb

Grande attesa per un evento astronomico senza precedenti: la sera del 31 gennaio si verificherà quello che gli astronomi definiscono il fenomeno ‘super Luna blu di sangue’. Si tratta di un’eclissi lunare totale nel momento di una luna piena blu, quando il nostro satellite naturale si troverà quasi al punto più vicino alla Terra. Diversi fenomeni accadranno contemporaneamente: una luna blu, la seconda luna piena del calendario mensile, di una super luna e di una luna rossa, il momento durante l’eclissi lunare in cui la luna prende una tinta rossastra.

Se le condizioni meteorologiche saranno favorevoli, lo spettacolo sarà mozzafiato. “Potremo vedere, durante l’eclisse, i riflessi sulla superficie lunare di tutte le albe e i tramonti della Terra“, spiega Sarah Noble, scienziata della Nasa. Questo fenomeno risulta da un “allineamento raro di tre cicli astronomici”, sottolinea Jason Aufdenberg, professore aggiunto di astronomia all’università aeronautica di Embry-Riddle, in Florida.

L’espressione ‘Luna blu’ indica una seconda Luna piena in un mese, un fenomeno che avviene in media ogni due anni e mezzo. L’eclissi arriverà soltanto 27 ore dopo che la Luna avrà raggiunto il suo punto orbitale più vicino al nostro pianeta, chiamato perigeo, producendo quasi una ‘super Luna’, spiegano gli astronomi.