Allerta Meteo Equinozio di Primavera, forte maltempo in arrivo dalla Spagna: ecco il fronte temporalesco verso la Sardegna

MeteoWeb

Allerta Meteo – Avanza verso l’Italia il brusco peggioramento di origine Atlantica che nel giorno dell’Equinozio di Primavera, Martedì 20 Marzo, investirà il nostro Paese. Il fronte nuvoloso, carico di fenomeni temporaleschi, è molto vicino alla Sardegna che verrà raggiunta in nottata. Forti temporali all’alba colpiranno le zone sud/occidentali della Regione, estendendosi al resto dell’isola durante la mattinata. I fenomeni saranno accompagnati da forti venti e grandinate, mentre la neve cadrà soltanto ad alta quota, oltre i 1.200/1.300 metri sui rilievi dell’isola. Sul resto d’Italia sarà un risveglio soleggiato, anche abbastanza mite nelle Regioni del Sud con temperature che nella Sicilia sud/orientale, in Calabria, Basilicata e Puglia arriveranno diffusamente a +18/+19°C. Ma nella tarda mattinata il fronte temporalesco, dopo aver colpito la Sardegna, attraverserà il mar Tirreno raggiungendo contemporaneamente la Sicilia occidentale e le coste tirreniche di Lazio e Campania. Nel pomeriggio i fenomeni temporaleschi più intensi si abbatteranno in modo particolarmente violento sul Lazio, con nubifragi tra Roma e Latina. Il maltempo si estenderà a tutto il Centro/Sud, e continuerà a rimanere variabile e perturbato anche in Sardegna. Attenzione ai forti venti su tutte le Regioni del Centro e del Sud. Soltanto al Nord continuerà a splendere il sole. Entro sera il maltempo avrà coinvolto tutto il Centro/Sud, con nubifragi anche su Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata e Puglia, oltre che in Calabria.

Le temperature non saranno particolarmente basse, soprattutto al Sud. Tra Sicilia e Calabria la neve cadrà solo ad alta quota, oltre i 1.400 metri sulle Madonie, oltre i 1.600 metri sull’Etna e in Aspromonte, oltre i 1.500 metri tra Sila e Pollino. Anche tra Campania e Basilicata la quota neve sarà elevata, superiore ai 1.300/1.400 metri di altitudine. Al Centro, tra Lazio e Abruzzo, avremo nevicate oltre i 1.000/1.100 metri di quota.

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: