Maltempo: nel Bolognese movimenti franosi su strade

MeteoWeb

Il perdurare delle precipitazioni nella provincia di Bologna ha aggravato alcuni movimenti franosi che avevano già interessato molte strade provinciali. A fare il punto è la Città Metropolitana di Bologna sottolineando che, comunque, al momento “non si segnalano disagi dovuti alle recenti nevicate sulle strade provinciali, che sono percorribili con pneumatici invernali o catene”.

Da questa mattina, spiega una nota, per un cedimento spondale dello scolo Canale dei Molini sulla strada provinciale SP 610 Selice Montanara, nel Comune di Imola, dal km 25+600 al km 25+900 è stato istituito un senso unico alternato, regolamentato da semaforo o movieri (con interruzione temporanea della circolazione strettamente limitata alle lavorazioni) fino al termine dei lavori.

Nella prima mattina si è inoltre intervenuti per rimuovere altro materiale detritico caduto sul piano viabile delle provinciali SP 7 ‘Valle dell’Idice’ al km 17+500 a Monterenzio, dove già nei giorni scorsi si erano verificate analoghe situazioni e sulla SP 8 ‘Castiglione-Baragazza-Campallorzo’ al km 0+200.

A causa del perdurare del maltempo -continua la nota- rimangono chiuse la SP 632 ‘Traversa di Pracchia’ al km 1+950 ad Alto Reno Terme e la SP 67 ‘Marano-Canevaccia’ al km 7+500 circa a Gaggio Montano. Inoltre i lavori di costruzione della pista provvisoria sulla SP 25 ‘Vergato-Zocca’ al km 3+500 sono stati rallentati a causa del maltempo e riprenderanno probabilmente nella mattinata di domani.

La situazione meteorologica in atto ha comportato ulteriori precipitazioni nevose scarse fino ai 500 metri di altitudine e di 10/15 cm alle quote più alte. Si tratta di una perturbazione che transita velocemente con precipitazioni nevose bagnate che sono state subito rimosse con intervento degli spartineve dal primo mattino.