Ambiente, il Codacons: “La circolare sulle bio shopper accoglie le nostre richieste”

MeteoWeb

La circolare del Ministero della Salute sui bio-shopper apre ‘senza se e senza ma’ la strada alla possibilità di portare sacchetti della spesa da casa. Lo afferma in una nota il Codacons, commentando la critiche di alcune associazioni che hanno espresso oggi critiche alla decisione del ministero di consentire ai consumatori l’utilizzo di shopper portati da casa.

E’ giusto equilibrare il diritto dei cittadini ad utilizzare sacchetti per frutta e verdura reperiti autonomamente con l’esigenza di garantire igienicità nei supermercati, e quindi in tal senso la previsione del ministero sulle caratteristiche che devono avere le ‘borse della spesa’ portate autonomamente dai consumatori sono assolutamente corrette“, sottolinea il Codacons.

Per questo motivo, rileva l’associazione dei consumatori, “la circolare odierna accoglie le nostre richieste, e non possiamo non chiederci dove fossero quelle associazioni di consumatori che oggi criticano la nostra battaglia quando ad inizio gennaio il Codacons avviava una lotta legale a tutela degli utenti contro l’obbligo dei bio-shopper a pagamento. Evidentemente per tali enti la difesa dei consumatori va in vacanza nel periodo delle feste di fine anno”, conclude il Codacons.