Maltempo, Cagliari: frana sul Polo Museale a Ingurtosu

MeteoWeb

Gravi danni per la bomba d’acqua che ieri ha colpito l’Arburese e il Fluminese anche nel villaggio minerario di Ingurtosu (Arbus, Ca), dove una frana di detriti e residui delle antiche lavorazioni minerarie si è abbattuta sul polo museale di Pozzo Gal sfondando un oblò. L’acqua ha invaso i locali e continua a scendere copiosa a valle.

E’ crollato anche il muro della piazza, sotto il palazzo della direzione della ex miniera. La situazione è in evoluzione e costantemente monitorata.   La strada che dalla miniera conduce a Piscinas è stata letteralmente distrutta dall’enorme quantità d’acqua caduta in queste ultime 72 ore. Risultano ancora bloccati i tre camper dei turisti svizzeri soccorsi ieri mattina dai Vigili del Fuoco tra il guado di Rio Piscinas e di Rio Naracauli.

La portata dei due fiumi è al livello di guardia anche perché la pioggia è penetrata nelle gallerie delle miniere di Montevecchio e Ingurtosu che stanno tracimando. I camper saranno recuperabili non prima di una settimana, sempre che non piova ulteriormente, mentre gli otto svizzeri (che comunque non avevano osservato i cartelli di pericolo e divieto presenti sulla strada) sono stati ospitati in un agriturismo.