Maltempo Sardegna: tregua dopo frane e allagamenti di ieri

Il Maltempo concede una tregua in Sardegna dopo le abbondanti piogge di ieri che avevano causato allagamenti, frane e strade bloccate in diverse parti dell’isola. L’Oristanese e la Gallura le zone maggiormente colpite.

Dopo l’allerta meteo con ‘codice rosso’ emesso ieri, la protezione civile regionale ha abbassato il livello di criticità ad ‘arancione’, moderato, in gran parte del territorio regionale. Dalle 14 di oggi e sino alla mezzanotte di domani si prevedono, pertanto, piogge diffuse ma non con l’intensità di ieri nell’Iglesiente, nel Campidano, nella zona Montevecchio-Pischilappiu, in quella del Tirso e in Gallura.

Allerta ordinaria, invece, nel Logudoro, nel Nord dell’isola e Flumendosa-Flumineddu, nella parte orientale. L’allarme per il momento rientra, dunque, e riaprono scuole e parchi. Rimangono comunque attivi i presidi di vigilanza da parte del Centro Operativo – fa sapere il Comune di Olbia – anche se da domani tutte le attivita’ riprenderanno normalmente: oltre alle scuole, gli uffici e il parco Fausto Noce saranno nuovamente aperti. Anche a Cagliari sono stati riaperti i parchi di Terramaini, Ex Vetreria, Giardino sotto le Mura e Molentargius. La situazione è in miglioramento anche nell’Oristanese.