Terremoto, Pirozzi: “Per i fondi priorità ad Amatrice e Accumoli”

“Sono 3 i milioni destinati alle imprese ricadenti nell’area del sisma. Ebbene, è ora di dare la priorità alle imprese dei Comuni massacrati dal terremoto come Amatrice e Accumoli”. Così in una nota il consigliere regionale del Lazio Sergio Pirozzi, presidente della commissione Ricostruzione.

“Avendo ampliato il cratere a oltre 130 Comuni – aggiunge – se non si fa distinzione c’è il rischio che qualcuno si arricchisca a spese di altri, intascando contributi che ad altri salverebbero la vita. Se ci sono delle imprese di Accumoli e Amatrice che hanno fatto richiesta, credo che per il principio di equità, nell’assegnazione dei fondi si debba dare la precedenza a queste.

L’ho chiesto ieri in commissione Bilancio ed è una richiesta che porterò con forza nella Commissione che presiedo – prosegue – Ho già avuto la disponibilità dal nuovo assessore competente, che si è reso conto dello sbaglio profondo fatto finora, e sara’ pronto in futuro a rivedere la priorità in ordine di distruzione e non, come a oggi è, di scorrimento.

Finora, si sono creati nuovi ricchi e mantenuti gli antichi poveri: è la storia di queste aree. Una storia che va cambiata. Una battaglia che rafforza il principio per i quali mi sono candidato: cambiare il criterio di equità, e rimettere al centro chi e’ periferico non solo geograficamente, ma anche negli interessi delle istituzioni“.