Usa: orecchio coltivato nel braccio impiantato alla soldatessa

Impiantato a una giovane soldatessa americana un orecchio coltivato nel suo braccio. Protagonista della ricerca Shamika Burrage, soldatessa di 21 anni che aveva perso l’orecchio in un incidente d’auto nel 2016. Dopo una serie di interventi presso il William Beaumont Medical Centre, l’orecchio è stato trapianto al suo posto, e i medici hanno anche aperto il canale uditivo per restituire l’udito alla soldatessa. Lo riferisce la ‘Bbc online’.

La Burrage dovrà essere operata altre due volte prima di completare la procedura. Una metodica insolita, anche se il primo intervento di questo tipo risale al 2012, quando a una paziente che aveva perso l’orecchio in seguito a un tumore è stato coltivato un nuovo padiglione auricolare nell’avambraccio. La speranza dei sanitari è che la soldatessa Burrage vada incontro a un pieno recupero dopo le ultime operazioni.