Valanga in Trentino: due persone in gravi condizioni 

MeteoWeb

Sono in gravi condizioni due dei tre escursionisti travolti stamani da una Valanga in Trentino, nella zona delle Pale di San Martino. Si tratta di una donna di 48 anni, trasportata in elisoccorso all’ospedale Santa Chiara di Trento, e di un uomo di 55 anni di Montecchio Maggiore (Vicenza), portato con un elisoccorso di Pieve di Cadore (Belluno) all’ospedale di Treviso, con il sospetto di un politrauma.

Non sono ancora note le condizioni del terzo escursionista travolto, trasportato all’ospedale di Trento. Gli elicotteri trentini intervenuti sono stati due e il secondo ha recuperato un altro gruppo di alpinisti, che si trovavano poco distanti dal punto in cui si era staccata una seconda Valanga, anche se senza conseguenze.

I tre feriti sono stati travolti quando si trovavano poco sotto la coma Bureloni e stavano risalendo verso la forcella omonima. La massa di neve e detriti non li ha sepolti, ma trasportati più a valle, procurando loro una serie di traumi. L’elicottero bellunese è arrivato in sopporto ai due trentini che stavano operando, ha sbarcato il personale medico senza atterrare, poi ha recuperato il ferito col verricello.

La donna trasportata all’ospedale di Trento, originaria di Isola Vicentina (Vicenza), è in prognosi riservata, ricoverata in rianimazione. Il terzo ferito è un giovane di 25 anni, di cui non è ancora nota la prognosi.