Vienna Cammarota sulle orme di Goethe: accolta dagli studenti all’Istituto Guglielmo Marconi di Licata

MeteoWeb

“E’ per noi, un onore poter accogliere la guida ambientale Aigae, Vienna Cammarota. La sua idea di ripercorrere il viaggio di Goethe, proprio come lo fece lui ed a piedi, è metafora di valore e di prestigio per la nostra scuola e per la nostra terra di Sicilia. Una regione che è culla di culture antiche e moderne in un’ottica europea.  L’obiettivo per le nuove generazioni deve essere quello di riportare la Sicilia al centro del mondo sotto tutti gli aspetti culturali ed ecologici, in vista di Europa 2030. Alle nuove generazioni, i nativi digitali noi adulti, genitori, docenti e agenzie educative, dobbiamo promuovere con l’ascolto e la scoperta (quale viaggio interiore), la comprensione emozionale per elevare la realtà del vissuto di ogni singolo studente e, accrescere i Saperi e la conoscenza attraverso l’anima, educazione sentimentale e la mente, coscienza consapevole”. Lo ha affermato oggi, Maurilio Lombardo, Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo “Guglielmo Marconi” di Licata, nell’accogliere Vienna Cammarota, Guida Ambientale Escursionistica AIGAE, prima donna al mondo che all’età di 68 anni sta rifacendo a piedi il viaggio sulle orme dello scrittore tedesco Wolfgang Goethe e Violetta Francese, Coordinatrice delle Guide AIGAE della Sicilia. E Vienna  ha attraversato i corridoi della scuola con i suoi soliti bastoncini da trekking e scarponcini.

Ma quando è entrata nell’Auditorium con lo zaino sul quale e sempre porta la bandiera dell’Italia, l’emozione era palpabile nei ragazzi.  Vienna ha voluto con se, come sempre, i colori della bandiera nazionale ed il suo zaino che resta incollato alla schiena.

“Gli studenti hanno donato a Vienna, un manufatto in ceramica, realizzato per lei dal laboratorio scolastico curato dalla professoressa Caterina Mannino, in collaborazione con le docenti Alabiso Bonvissuto. Invece la produzione digitale del video sul percorso di Vienna  – ha dichiarato la professoressa Annamaria Milano, ideatrice e curatrice dell’evento tenutosi a Licata – con il montaggio delle immagini  è stata affidata al professore Sandro Rotolo, mentre il dott. Stefano Vinciguerra ha curato l’intera logistica della cerimonia. La stilista agrigentina  Marilisme Lattuca ieri ha realizzato una collezione di monili dedicati alla Sicilia. Ed oggi, attraverso me,  ha voluto donare a Vienna Cammarota un’apophoreta che, era il dono che veniva donato dal padrone di casa all’ospite, con scolpita la frase storica di Goethe : “…..qui è la chiave di tutto”.

Vienna donna carica di energia. I ragazzi? – “ queste Guide emozionano nel racconto”.

“Una donna grandiosa – ha proseguito Milano – sublime nel racconto del viaggio in Sicilia ed entusiasmante con gli studenti che le hanno voluto rivolgere numerose ed interessanti domande. Vienna è una vera forza della natura. Grazie all’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche perché abbiamo potuto vivere una giornata meravigliosa con il racconto del territorio”.

Un ragazzo ha voluto salutare da vicino Vienna : “Sei la prima persona che ho conosciuto con una bellissima visione del mondo e che regala emozioni”.   

“E’ stata un’accoglienza davvero bella – ha commentato a caldo Vienna Cammarota – e sono felice. I ragazzi hanno mostrato grande interesse e molta curiosità. Partecipiamo tutti alle Giornate Nazionali delle Guide Ambientali Escursionistiche. Lo farò di persona e sarò il 31 Maggio ad un’escursione splendida. Andremo a piedi  dal Museo Multimediale della Montagna Siciliana ai laghi del Campanito. Al Museo,  incontrerò le scuole e con gli studenti percorreremo a piedi un lungo il sentiero. Oggi ho avuto la conferma che si può fare. Le nuove generazioni vogliono imparare, non è vero che per loro conti solo il tablet o il telefonino. Questi ragazzi  quando hanno l’alternativa, quando si racconta loro la cultura, la storia, il territorio, la letteratura, rispondono ed anche in modo molto positivo. A Licata ho avuto conferma della maturità di tali studenti, di questa nuova generazione che invece è capace di capire e di apprendere e creare.   Loro hanno ascoltato le Guide con particolare passione, interesse ed amore. Grazie al dirigente ed  a tutti i professori”.

Noi facciamo questo .

“Noi facciamo questo ed oggi è l’ulteriore prova chiara che i ragazzi italiani, nello specifico siciliani , vogliono il racconto, vogliono l’Educazione Ambientale, vogliono una figura professionale come quella della Guida Ambientale Escursionistica che tramite le sue competenze e preparazione è perfettamente in grado di raccontare il territorio nel suo insieme – ha dichiarato Violetta Francese, Coordinatrice delle Guide AIGAE della Sicilia –  ed in tutti i suoi elementi dall’ambiente, natura, geologia alle tradizioni popolari, alla storia, alla cultura. Noi ogni giorno facciamo scuola per il territorio e le nostre aule sono sia quelle tradizionali ma sono anche quelle a cielo aperto nella natura, nell’ambiente, lungo fiumi, laghi e versanti di montagna. Il Turismo Ambientale grazie a queste figure professionali è in forte crescita in Italia con tutti i vantaggi economici importanti per il nostro Paese.    Siamo convinti che l’attuale Giunta Musumeci avrà la dovuta attenzione per le problematiche riguardanti il Turismo Ambientale. La Sicilia è la regione in cui la percentuale di aree protette è proprio la maggiore. Abbiamo  79 riserve, 5 Parchi Regionali ed un Parco Nazionale. La nostra professione è riconosciuta a livello nazionale dalla legge 4 del 2013 ed inoltre AIGAE è riconosciuta, unica associazione di categoria ad esserlo, dal MISE. Chiediamo alla Regione la certificazione della nostra figura professionale. Proprio le Guide Ambientali Escursionistiche per divulgare sempre di più le bellezze del territorio italiano, la conoscenza, l’interpretazione,  e nello specifico di quello siciliano, hanno indetto le Giornate Nazionali già in corso e che si concluderanno il 3 Giugno, in tutta Italia. Più di 100 eventi, lungo versanti di montagna, sentieri, laghi, fiumi, borghi fantasma, castelli, ma anche eventi didattici. In Sicilia saremo sul Parco dell’Etna, a Lipari, a Vendicari, in tante aree della Sicilia. Attendiamo la partecipazione di tutti, cittadini, sindaci, rappresentanti di tutte le istituzioni”. 

Il cammino della Guida Ambientale Escursionistica AIGAE sta avvicinando i giovani alla lettura, anche attraverso di tecnologie innovative. 

Ora la Guida è partita, lasciando Agrigento . Ha già percorso, dal suo arrivo a Palermo, lo scorso 28 Aprile, più di 300 chilometri a piedi. Adesso il viaggio di Goethe, a piedi, continua! Adesso l’arrivo a Grotte.