Fca svela il piano quinquennale: investimenti nell’auto elettrica e a guida autonoma

MeteoWeb

Fiat Chrysler (Fca) ha annunciato oggi che investirà nella produzione di veicoli elettrici e a guida autonoma, oltre a potenziare il settore dei Suv e dei furgoni pick-up. Si tratta, rende noto il quotidiano “Wall Street Journal” della nuova strategia che si dipanerà nell’arco dei prossimi cinque anni.

La compagnia ha anche annunciato che prevede un raddoppio dei profitti, pari a 16 miliardi di euro entro il 2022 e margini che raggiungeranno la doppia cifra rispetto all’attuale 6,8 per cento.

L’Amministratore delegato, Sergio Marchionne, ha sostenuto che il gruppo spenderà 9 miliardi di euro per la realizzazione di motori elettrici, incluso il marchio Jeep. Per osservare le regole sulle emissioni che in Europa diventano più severe, Fiat Chrysler non produrrà più veicoli diesel dal 2021 e automobili come la Punto, la cui conversione elettricanon sarebbe redditizia, andra’ fuori produzione.

Infine, Marchionne ha annunciato che “Fca azzererà entro giugno l’indebitamento netto industriale. Nei primi dieci anni fatto ricorso ai mercati finanziari mentre negli ultimi cinque anni la riduzione del debito è stato uno dei principali obiettivi. A fine giugno la posizione finanziaria netta sara’ positiva; rimane ancora qualcosa da fare ma direi che ci siamo”.