Orso, allarme nella valle del Chiese: Dallapiccola incontra i sindaci

MeteoWeb

Preoccupazioni dei cittadini della valle del Chiese riguardo all’orso sono emerse oggi in occasione dell’incontro a carattere istituzionale che l’assessore Michele Dallapiccola ha avuto con gli amministratori della valle e con alcuni rappresentanti delle imprese agricole e turistiche della zona.

I sindaci si sono confrontati con Dallapiccola e con i funzionari del Servizio Foreste e fauna manifestando il “grande disagio conseguente alle ultime scorribande dell’orso in zona, con varie predazioni di maiali, asini e pecore, l’insofferenza e le crescenti preoccupazioni della popolazione relativamente all’agibilità dei boschi sia da parte degli escursionisti locali sia dei turisti e della salvaguardia degli allevamenti, sempre più esposti – in particolare quelli non protetti da recinzioni elettrificate – alle incursioni del plantigrado”.

Nei boschi della Valle Rendena – ha detto Dallapiccola – ci sono 7 orsi, altri 3 sono stati censiti nelle Giudicarie, numeri che appaiono stabili da cinque anni. Per capire quali possano essere considerati pericolosi, il Servizio Foreste sta effettuando un’azione di monitoraggio che in queste settimane si è fatta più intensa e capillare.

Parallelamente, come ha spiegato Dallapiccola – si sono collocate anche alcune trappole “a tubo” con l’obiettivo di catturare gli orsi per poterli poi dotare di collare, “operazione che consentirà, dopo la loro liberazione, di poterne registrare gli spostamenti ed i comportamenti, individuando appunto i soggetti piu’ problematici“. Della questione orso si parlerà il 9 luglio a Bondo in un’assemblea pubblica aperta a tutta la popolazione.