Peste suina: Ats fa il punto sull’eradicazione

MeteoWeb

Si è tenuta una riunione dei servizi veterinari impegnati nel piano regionale per l’eradicazione della Peste suina africana per fare il punto sul programma di contrasto alla diffusione della malattia e tracciare le linee guida per l’attuazione dei controlli territoriali lungo tutta la filiera di produzione e di vendita delle carni suine.

La riunione è stata anche l’occasione per commentare i dati nel percorso di eradicazione della Psa e per sottolineare l’importanza dei contenuti nati dalle ultime interlocuzioni con il Ministero della Salute e con l’Unione Europea.

“La Direzione dell’ATS Sardegna – ha spiegato il direttore amministrativo dell’Ats, StePeste suinafano Lorusso – sta riservando grande attenzione alle numerose attività svolte dai servizi veterinari e all’impegno profuso dagli operatori, su tutto il territorio regionale, nella lotta alla Psa. Per migliorare ulteriormente questo processo, la Direzione aziendale sta predisponendo una serie di atti amministrativi per il potenziamento delle strutture e dei dipartimenti impegnati quotidianamente nel settore della prevenzione e della sanità animale”.

Secondo il responsabile scientifico dell’Unità di Progetto per l’eradicazione della Psa, Alberto Laddomada, “alla luce degli ultimi dati, che confermano la tendenza positiva nella lotta alla Peste suina africana, possiamo affermare di essere arrivati a un punto cruciale. Vincere questa sfida significherebbe ridare vigore allo sviluppo economico e lavorativo del comparto suinicolo sardo”.