Terremoto, rischio sismico: chiusa la scuola primaria di Cinigiano 

MeteoWeb

La scuola primaria di Cinigiano (Grosseto) chiude per rischio sismico. E’ stato il sindaco del paese, Romina Sani, in accordo con tutta la Giunta e la dirigente scolastica, a firmare l’ordinanza che prevede l’immediata chiusura della scuola, in via Ombrone, in seguito ai risultati delle verifiche sismiche dell’immobile.

“Una scelta difficilissima e sofferta – afferma il sindaco Romina Sani – dettata dalla necessità di garantire la sicurezza dei ragazzi e del personale della scuola. Le verifiche sul rischio sismico, effettuate dai tecnici incaricati nell’ambito dei progetti di edilizia scolastica che il Comune sta portando avanti per la messa in sicurezza delle scuole, hanno infatti evidenziato che la scuola primaria di Cinigiano risulta essere molto al di sotto dei parametri minimi di Legge. La relazione tecnica attesta l’insussistenza delle condizioni di sicurezza.”

“Non basteranno quindi i lavori di messa in sicurezza già finanziati per 300mila euro dalla Regione che andranno a bando nei prossimi mesi: occorrerà un intervento di adeguamento sismico per 1 milione e 800mila euro. Il Comune ha attivato fin da subito tutte le procedure previste per la richiesta di finanziamento – chiude il sindaco – partecipando al nuovo bando sull’edilizia scolastica che si e’ aperto per il prossimo triennio”.