Toscana: attacco hacker blocca il sito del Consiglio regionale

MeteoWeb

Un attacco hacker ha messo fuori uso nel pomeriggio il sito del Consiglio regionale della Toscana. Intorno alle 16.00 sono comparse alcune foto targate ‘Anonymous Italia’ nella galleria di immagini nella homepage del sito, una con il logo dell’organizzazione di hacker, l’altra con la scritta in inglese “La gente non deve aver paura dei propri governi, i governi devono aver paura dei loro popoli“. In seguito l’indirizzo internet del Consiglio regionale e’ risultato irraggiungibile, ed e’ tutt’ora fuori uso.

I tecnici informatici della Regione Toscana sono al lavoro per ripristinare il sito del Consiglio regionale, bloccato da un attacco hacker portato presumibilmente dal gruppo Anonymous Italia.

Secondo quanto spiegato il sito dovrebbe tornare operativo in serata, almeno nelle sue parti accessibili pubblicamente dagli utenti, mentre sarebbe stata temporaneamente chiusa la rete interna, intranet. Non risulta al momento compromesso nessun tipo di dati fra quelli presenti nel sistema informatico della Regione.

Non è la prima volta che il Consiglio regionale toscano viene preso di mira dagli hacker. In occasione del referendum costituzionale del 4 dicembre 2016 il gruppo Anonymous era riuscito a entrare nel sito, bloccandolo, e inserendo in homepage un’immagine in cui da una parte erano rappresentati i volti di Matteo Renzi, Maria Elena Boschi e Denis Verdini con la scritta “Si'”, dall’altra un gruppo di partigiani con la scritta “No”.