Trasparenza e tracciabilità delle auto giunte a fine vita: con la piattaforma targata Cobat-CAR si può

MeteoWeb

Nell’ambito del più ampio progetto Easy Collect, Cobat e CAR-Confederazione Autodemolitori Riuniti hanno realizzato un’innovativa piattaforma che consente la tracciabilità totale e la massima trasparenza del fine vita delle automobili.

Rappresenta, infatti, una vera e propria rivoluzione perché trasforma il settore dell’autodemolizione in un marchio di garanzia green per le case automobilistiche: grazie al sistema di gestione, è possibile avere online e immediatamente disponibili tutte le informazioni relative al fine vita dei componenti di ogni veicolo e seguire tutto il percorso dei rifiuti fino al riciclo, con report specifici per marchi e modelli. Le case automobilistiche possono in questo modo monitorare in tempo reale il fine vita delle proprie auto. La piattaforma COBAT-CAR, inoltre, rappresenta una svolta importante anche per la Polizia Stradale che potrà usufruire e accedere al servizio per combattere l’illegalità.

Alle 11 inizieranno i lavori con i saluti introduttivi di Giancarlo Morandi, Presidente Cobat.

Claudio De Persio, Direttore Operativo Cobat, e Alfonso Gifuni, Presidente di CAR, illustreranno i contenuti della piattaforma.

Interverranno, poi, l’On. Rossella Muroni, VIII Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici – Camera dei Deputati, il Sen. Paolo Arrigoni, XIII Commissione permanente Territorio, Ambiente, Beni Ambientali – Senato della Repubblica e il Sen. Francesco Urraro, II Commissione permanente Giustizia – Senato della Repubblica.