Maltempo, nubifragio a Bologna: cede il rivestimento di un palazzo

MeteoWeb

Decine di alberi sradicati e caduti per il forte vento, che ha anche fatto crollare parte dell’intonaco esterno di un palazzo di sei piani. Sono alcuni dei danni provocati dal violento nubifragio che a metà pomeriggio si è abbattuto su Bologna. Colpito soprattutto il centro storico, dove pioggia e raffiche di vento hanno reso difficoltoso anche il transito dei pedoni, molti dei quali sono stati costretti a rifugiarsi nei negozi.

Allagate per alcuni minuti le vie Rizzoli e Ugo Bassi. In zona Navile, in via Raimondi, il temporale ha fatto crollare parte della copertura esterna di un condominio Acer di sei piani. I pezzi di rivestimento sono finiti in strada, su alcune auto parcheggiate, senza causare feriti. Piazza Azzarita, vicino al Palasport, è stata chiusa al traffico per quasi due ore per un albero caduto e finito in mezzo alla strada.

Un altro albero si è spezzato ed è finito sui cavi del filobus in Piazza Malpighi: la linea è stata interrotta e i mezzi elettrici di Tper torneranno a circolare non prima di domani mattina. In via Irnerio è stato il chiosco di una edicola a essere danneggiato da un ramo, mentre alcune bancarelle nella vicina Piazza VIII agosto sono letteralmente volate via. Fuori dal centro, le piu’ colpite sono state la zona San Donato e il territorio di Granarolo Emilia. Il centralino dei vigili del fuoco ha ricevuto centinaia di chiamate, e gli interventi eseguiti sono stati almeno una settantina fra le 15.30 e le 19. Non risultano feriti.

Il nubifragio ha colpito anche il parco della Montagnola, dove molti rami sono caduti a terra. Per consentire le operazioni di ripristino e pulizia dell’area verde – spiega il Comune di Bologna in una nota – nelle prossime ore l’accesso sara’ consentito solo dall’ingresso di via Irnerio piu’ vicino a via Indipendenza. Il temporale ha inoltre reso necessaria la chiusura del ‘Botanique’ allestito ai Giardini di via Filippo Re, la cui programmazione di stasera e’ stata cancellata.

Molte le pattuglie della Polizia Municipale impegnate nei numerosi interventi richiesti dai cittadini e nella messa in sicurezza di alcuni punti della citta’. L’assessore alla Sicurezza urbana integrata Alberto Aitini – prosegue la nota dell’Amministrazione- si e’ recato nei luoghi piu’ colpiti della citta’ per verificare personalmente la situazione in coordinamento con il Comando della Polizia Municipale e i responsabili del verde pubblico.