Calabria, il direttore della Protezione Civile: “I volontari non per le sagre”

MeteoWeb

“Cari Sindaci della Calabria, ora la nuova legge sulla protezione civile parla chiaro: non potrete piu’ utilizzare i volontari di protezione civile per sagre, processioni, manifestazioni varie o per dirigere il traffico”. Lo afferma, in una lettera aperta ai Sindaci calabresi, il direttore della Protezione civile regionale Carlo Tansi.

Lo sancisce – prosegue – la circolare n. 45427 del 6 agosto 2018 del capo del Dipartimento nazionale Angelo Borrelli, la quale stabilisce che il volontario puo’ essere impiegato esclusivamente per svolgere attività di natura organizzativa e di assistenza alla popolazione e non deve interferire con i servizi di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica. La Protezione Civile regionale sarà rigidissima ed applichera’ rigorosamente il nuovo regolamento sul volontariato, cancellando dall’albo le associazioni e i gruppi comunali inadempienti”.

“Aspetto – conclude Tansi – segnalazioni non anonime all’email protcivile.presidenza@pec.regione.calabria.it con documentazione fotografica di eventuali associazioni e gruppi comunali inadempienti e prendero’ personalmente i provvedimenti del caso”.